Drei – Guerrieri

“Lia Drei e Francesco Guerrieri, compagni nella vita e nell’arte, lungo gli anni sessanta furono protagonisti delle ricerche gestaltiche, programmate e strutturaliste, particolarmente a Roma. Drei e Guerrieri, insieme a Di Luciano e Pizzo, fondarono infatti il Gruppo 63 (1962-63) e poi, in coppia, il Binomio Sperimentale p. (1963-68). In quegli stessi anni entrambi parteciparono ai fondamentali Convegni internazionali di Verucchio e alle varie mostre-dibattito itineranti del movimento strutturalista. Così, per esemplificare il loro percorso di ricerca lungo gli anni sessanta e i primissimi settanta, al MACRO vengono esposte 27 opere. La coppia Drei-Guerrieri spicca nell’ambito delle ricerche programmate italiane per la fedeltà assoluta al linguaggio della pittura, senza l’ausilio di mezzi meccanici o tecnologici, nell’applicazione delle teorie gestaltiche della percezione visiva, ribadendo la centralità del “quadro” nella fruizione estetica. Inoltre entrambi, pur nelle reciproche differenze, si sono distinti anche per la capacità di rendere visibile un’intuizione lirica distillata nella purezza geometrica e rigorosa della forma. Hanno saputo elaborare una tecnica poetica per penetrare in profondità e dare immagine alle correnti dinamiche e all’armonia strutturale dei fenomeni vitali.”

Federica Pirani

Gabriele Simongini

Scarica qui la scheda tecnica LIA DREI E FRANCESCO GUERRIERI

 15,00  14,25

Sconto del 5%

Spedizione gratuita in Italia
per ordini a partire da 28,00 euro

Spedizione in 2-3 giorni lavorativi

Anno
2016
Formato
16,5 x 24 cm
Pagine
96
Copertina
con bandelle
Lingua
Italiano
ISBN 978-88-99519-30-8