Arpino. Foto di Vincenzo La Pietra

A mio padre

Ricordo di mio padre le unghie scure e ingiallite dalla frequentazione quotidiana con gli “acidi”: erano causate dai prodotti che si usavano nelle fabbriche di chimica che ha diretto per tanti anni, e anche dalle miscele contenute nelle bacinelle per lo sviluppo e la stampa delle sue foto.
Mio padre amava Arpino, suo paese d’origine, lo amava e lo frequentava nelle vacanze e poi quotidianamente, quando da pensionato si ritirò in una bella casa nel quartiere Colle.
Le sue tante foto in bianco e nero, che ha personalmente stampato e ingrandito, ritraggono quasi tutte Arpino e mia madre: i suoi soggetti preferiti.
Tra il 1930 e il 1980 mio padre ha percorso le strade in salita e in discesa dei vari quartieri, un lungo itinerario fatto di “scatti” legati ai suoi ricordi di bambino, del padre calzolaio, di innamorato di una ragazza del Colle, mia madre, che poi sposò e fotografò in tutte le stagioni.

 

Ugo La Pietra

 25,00  21,25

Sconto del 15%

Spedizione gratuita in italia per ordini superiori a 29€

Anno 2018
Formato 24x30
Pagine 176
Copertina cartonato
Lingua Italiano

Close Menu
×
×

Cart