Le mie giornate particolari

 15,00

Ugo La Pietra

Email
COD: 978-88-99519-42-1 Categoria:

Descrizione

Il volume raccoglie ventuno brevi racconti, resoconti di giornate e incontri, che hanno in qualche modo condizionato la lunga e articolata attività di Ugo La Pietra, artista e architetto ma soprattutto ricercatore (come egli ama definirsi) nella grande area che abbraccia tutte le discipline della comunicazione.

Ventuno giornate memorabili senza essere esemplari”: così le definisce Marco Scotini nella sua introduzione, paragonando la scrittura di La Pietra alla sua operosità grafica “ideografica, quasi da miniaturista, sempre veloce”.

I racconti partono dal 1963 con Lucio Fontana e le avventure con i componenti del Gruppo del Cenobio (Agostino Ferrari, Ettore Sordini, Angelo Verga, Arturo Vermi), si snodano per tutti gli anni Sessanta attraverso gli incontri con Vittoriano Viganò, Nanda Vigo, Sergio Dangelo e altri artisti milanesi, Edouard Mesens, Paolo Rizzatto, Mario Merz, Gianni Pettena, e proseguono con le esperienze condivise con Getulio Alviani e Maurizio Nannucci, Gillo Dorfles, Mila Schön, Alberto SeassaroAchille Bonito Oliva, Franco VaccariBruno Munari, Alessandro Mendini, Gaetano Pesce, Roberto Orefice, Davide Mosconi, Fernando De Filippi.

Sottolinea Scotini: “Eppure tutti gli episodi hanno lo stesso carattere dei suoi ‘itinerari preferenziali’, di quelle tracce fisiche, inconsce e imprevedibili, che sfuggono a quanto è pianificato, all’immagine consolidata, alla macroscala dei comportamenti sociali conformi e appropriati, tanto al ruolo che alla funzione…”.

Sono racconti che svelano – grazie ad aneddoti a volte ironici e a volte amari – alcuni aspetti di persone che hanno contribuito all’evoluzione della storia dell’arte e del design italiano, contribuendo spesso alla trasformazione della nostra società.

 

 

Ugo La Pietra

Vive e lavora a Milano. Si è sempre dichiarato “ricercatore” nelle arti visive e nella comunicazione. Ha comunicato le sue ricerche attraverso molte mostre in Italia e all’estero. Ha curato diverse esposizioni alla Triennale di Milano, Biennale di Venezia, Museo d’Arte Contemporanea di Lione, Museo FRAC di Orléans, Centre Georges Pompidou di Parigi, Museo delle Ceramiche di Faenza, Fondazione Ragghianti di Lucca. Ha vinto il Compasso d’Oro per la Ricerca nel 1979 e il Compasso d’Oro per la Carriera nel 2016.

Le sue esperienze di ricerca in architettura e nel design lo hanno portato a sviluppare temi come “La casa telematica” (MoMA di New York, 1972 – Fiera di Milano, 1983), “Rapporto tra Spazio reale e Spazio virtuale” (Triennale di Milano 1979, 1992), “La casa neoeclettica” (Abitare il Tempo, 1990), “Cultura Balneare” (Centro Culturale Cattolica, 1985/95).

Ha sempre sostenuto con opere, ricerche, scritti e didattica l’arte nel sociale e il design territoriale.

www.ugolapietra.com

 

Scarica qui la scheda tecnica

Informazioni aggiuntive

Formato

14,8 x 21 cm

Pagine

96

Cover

bandelle

Lingua

italiano

Anno

2017

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le mie giornate particolari”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CF/P.IVA/R.I./FC: 04218510404
REA FO334483

SPESE DI SPEDIZIONE INCLUSE PER N. 1 LIBRO ORDINATO (ITALIA)-SPESE DI SPEDIZIONE ESCLUSE IN CASO DI SPEDIZIONE ESTERA (scrivere a libri@manfrediedizioni.com per conoscere il calcolo esatto dell'importo dovuto prima di fare l'acquisto) Rimuovi